Il blog di ZV Viaggi Studio

Nel blog di Zainetto Verde Viaggi Studio trovi tutte le informazioni sulle esperienze di studio all'estero, indispensabili per internazionalizzare il tuo CV.

Cosa bisogna fare per l'anno all'estero?

Segui i nostri consigli per il tuo anno scolastico all'estero: 20 step per un'organizzazione perfetta

20 step di Zainetto Verde per l'anno all'estero

Il percorso per partire per il tuo anno all’estero è abbastanza lungo e deve essere preparato per tempo e molto bene. L’esperienza da exchange student è importante per il tuo futuro, ma non è banale. Per questo, devi affidarti  ad un tour operator esperto. Ecco i nostri consigli e la cronologia dei passaggi indispensabili per poter vivere un’esperienza indimenticabile nel corso del tuo trimestre, semestre o anno all’estero

1)    Informati su tutte le caratteristiche dell’esperienza “anno all’estero”

Se hai bisogno di approfondire come funziona un anno all’estero, leggi questo articolo e la pagina anno all’estero, dove troverai anche il video delle nostre esperte Roberta e Letizia. Nel blog trovi anche altri articoli interessanti e le testimonianze di alcuni nostri ambassador. Visita anche le nostre pagine social Facebook, Instagram, Tik Tok e You tube.

2)    Verifica che la tua scuola accolga di buon grado questa esperienza

La normativa del MIUR (scarica il pdf completo, dove abbiamo evidenziato le parti più importanti) consente agli studenti di frequentare la classe terza o quarta superiore all’estero e di avere riconosciuto il periodo di studio in Italia. Alcune scuole, però, con il proprio regolamento interno, definiscono la procedura interna che è necessariamente da conoscere. Inoltre, prima di avviare un percorso così importante, è fondamentale condividerlo con i docenti, coinvolgendoli sin dall’inizio. Nel caso la scuola non sia propensa ad agevolare esperienze di questo genere, richiedere un colloquio con il dirigente scolastico, normativa alla mano, per instaurare un colloquio costruttivo che possa agevolarti nel vivere questa esperienza così importante per la tua formazione.

3)    Quali sono le caratteristiche per poter vivere un anno scolastico all’estero? Rifletti, insieme ai tuoi genitori, se sei pronto. 

Ci sono requisiti che devi possedere e caratteristiche soggettive da valutare con attenzione insieme ai tuoi genitori. Per poter frequentare un anno scolastico all’estero è necessario:
-    avere un’età compresa tra 14 e 18 anni (requisito variabile in base al paese di destinazione)
-    essere iscritto ad una qualsiasi scuola superiore in Italia: potrai frequentare all’estero la classe terza o il quarto anno all’estero
-    conoscere, almeno a livello base, l’inglese e in alcuni casi le basi della lingua locale (ogni destinazione stabilisce i propri requisiti linguistici, che verranno verificati con te all’incontro individuale)
-    essere in buono stato di salute
Dal punto di vista della caratteristiche caratteriali personali, è fondamentale:
-    avere raggiunto un buon grado di maturità 
-    essere flessibile
-    essere curioso
-    essere capace di gestire situazioni nuove
-    possedere un’apertura mentale che ti faciliterà condividere situazioni con persone di culture diverse
-    essere capace di uscire dalla propria comfort zone e voler superare i propri limiti
-    essere molto motivato e determinato
-    avere voglia di mettersi in gioco

4)    Come scegliere l'agenzia per l'anno all'estero? Prenota una prima telefonata con una nostra esperta

La scelta dell’agenzia per l’anno all’estero, secondo Zainetto Verde, deve necessariamente passare attraverso la sintonia che si crea con il personale dello staff che ti seguirà durante questa esperienza. E’ importante capire, sin da subito, se si crea quel feeling indispensabile per la buona riuscita del tuo anno all’estero. Durante la telefonata, che puoi prenotare scegliendo data e orario direttamente sul nostro calendario, oltre a richiedere qualche prima informazione, potrai capire se sarai in sintonia con il nostro staff. E’ importante affinché tu possa affidarti con tranquillità e ottenere tutto il meglio per la tua esperienza! Prenota subito una telefonata, senza impegno.

5)    Scegli la tua destinazione principale e due destinazioni alternative

Inizialmente, ti consigliamo di definire tre scelte per il tuo anno all’estero. Per il programma Classic: il paese preferito e due destinazioni alternative. Per il programma Selecttre scuole o distretti in ordine di preferenza. Questo perché potrebbero subentrare condizioni oggettive (mancanza posti, ad esempio) o soggettive (una semplice allergia, ad esempio) che potranno precludere l’accesso ad un determinato programma. È sempre bene, quindi, come in tutte le cose, avere il piano “B” e possibilmente anche il piano “C”. Tieni conto, comunque, che per semplificare le cose e non dover rinunciare ad una destinazione preferita, che il piano “B” potrebbe anche essere per la stessa destinazione, ma con un programma Select. Il programma Select, infatti, consente di partire sempre, a condizione che possediate i requisiti di partecipazione e che siate disponibili a destinare un budget maggiore all’esperienza.

Scopri le nostre destinazioni, quale preferisci? USA, Canada, Inghilterra, Scozia, Irlanda, Nuova Zelanda, Australia, Sud Africa, Germania, Francia, Spagna, Paesi bassi, Danimarca, Norvegia, Argentina, Cina e Giappone.

Scegli il programma Classic o il Select e con pochi click inizia a personalizzare il tuo preventivo! Se hai bisogno di supporto, prenota una telefonata con il nostro staff che ti guiderà nella navigazione.

6)    Partecipa a un nostro virtual meeting, gratuito e senza impegno, per approfondire le informazioni già acquisite in autonomia

Il virtual meeting è un incontro su zoom, della durata di circa 90 minuti, durante il quale la responsabile dell’anno all’estero ti spiegherà tutto sui programmi Zainetto Verde. Potrai conoscere studenti che hanno già fatto l’esperienza, ai quali fare tutte le domande che desideri. E’ importante la partecipazione insieme ai tuoi genitori, che avranno la possibilità di ottenere le risposte a qualsiasi loro dubbio. La partecipazione al virtual meeting è gratuita e non comporta nessun impegno.
Scopri le date dei prossimi info meeting!

7)    Definisci il budget che vuoi investire per questa esperienza

E’ importante definire il budget che si è disposti ad investire per questo tipo di esperienza di studio. Conoscere una forbice di prezzo è per noi utile per potervi guidare, sin dai primi incontri, nella migliore scelta possibile. 

8)    Prenota un incontro individuale, gratuito e senza impegno

Ora che hai tutte le informazioni necessarie ed hai approfondito ogni singolo aspetto, puoi partecipare all’incontro individuale. Si tratta di un colloquio di verifica dei requisiti per capire se hai tutte le caratteristiche per poter diventare un exchange student. Il colloquio è gratuito e non impegnativo ed ha anche lo scopo di verificare se si è creato quel necessario feeling con la responsabile che ti seguirà durante il tuo percorso, ma anche quello di conoscere il tuo carattere, la tua motivazione e la preparazione linguistica. Non ti devi preoccupare per eventuali lacune, avrai tutto il tempo per migliorare gli eventuali aspetti che ti saranno segnalati. Se seguirai i nostri consigli riuscirai a partire!

9)    Definiamo insieme la migliore esperienza per il tuo anno all’estero

Dopo aver scelto se fare il terzo o il quarto anno all'estero, definiremo il programma nel dettaglio. Se non puoi frequentare all'estero un intero anno scolastico, puoi optare per il trimestre o per il semestre

10)    Condividi con le nostre esperte il risultato del colloquio individuale

Dopo il tuo colloquio individuale riceverai via mail la conferma della tua idoneità per il programma scelto e le istruzioni per procedere con la tua iscrizione. A quel punto è importante definire prima possibile l’iscrizione, per iniziare la propria application e non perdere il posto nel programma scelto. Naturalmente, il nostro staff è disposizione per chiarire gli ultimi dubbi, tuoi o dei tuoi genitori. Non esitate a contattarci: il modo migliore è quello di prenotare una telefonata sul nostro calendario o scrivere direttamente all’esperta che ti sta seguendo in questo percorso!

11)    Iscrizione

Insieme alla mail di accettazione, ti invieremo il regolamento del programma Exchange Student e il link per perfezionare l’iscrizione direttamente online sul nostro portale. Potrai prendere visione del contratto e dei set informativi delle assicurazioni. In caso di necessità, il nostro staff ti supporterà da remoto per completare l’iscrizione. 

12)    La realizzazione della student application, importantissimo dossier personale

La Student application è la tua candidatura per l’eanno all'estero. Con essa faremo per te domanda di accettazione presso la scuola estera in modo che venga trovato il migliore abbinamento con la famiglia ospitante, a meno che tu non abbia scelto la boarding school. La student application è un dossier, da compilare online, che racconta chi sei, sotto tutti i punti di vista, al nostro partner estero, alla famiglia ospitante e alla scuola. Capisci bene, quindi, che è un dossier molto importante che dovrai completare con cura e in maniera dettagliata. A seconda del Paese di destinazione verranno richiesti specifici documenti. Generalmente l’application contiene informazioni su dati anagrafici tuoi e dei tuoi genitori, sul tuo rendimento scolastico, il tuo stato di salute e vaccinale, il tuo livello linguistico, il dettaglio del colloquio svolto durante l’incontro individuale, ciò che ti piace fare, le tue abitudini, le tue aspettative, il documento con cui viaggerai e il regolamento del programma, oltre alle lettere di presentazione, il foto album, la raccomandazione di un insegnante e, in alcuni casi, il certificato di nascita internazionale.
Ricorda, un’application fatta bene è il presupposto per la tua accettazione e per il tuo migliore anno all’estero!
Noi saremo sempre al tuo fianco, con consigli, proposte di correzioni o di approfondimenti, per fare in modo che il tuo dossier sia il migliore possibile! Al termine della compilazione, la tua student application verrà sottoposta a revisione da parte di una nostra esperta, prima di essere inviata all’estero per l’accettazione finale.
Anche se in alcuni casi non è richiesto, sarebbe utile realizzare un breve video per presentare te, la tua famiglia, i tuoi interessi, i tuoi hobbies e tutto quello che ritieni utile per presentarti. Nel caso non sia richiesto, è comunque una modalità immediata per farti conoscere, in anticipo, dalla host family che ti avrà scelto, ed alla quale potrai inviarlo prima del tuo arrivo. E' una cosa molto carina, non pensi?

13)    Il placement

Il placement è il documento che indica la famiglia che ti ha scelto, la scuola dove studierai e le date di partenza e rientro. Crea sempre ansia a tutti perché è con questo documento che il programma si concretizza davvero! Devi sapere che il placement per le partenze di agosto e settembre arriva di solito tra maggio e agosto, mentre per le partenze di gennaio arriva tra ottobre e dicembre. Ricordati che capita di frequente che il placement possa arrivare a ridosso della data di partenza: questa cosa non ti deve preoccupare o farti prendere dall’ansia, fa parte del programma di exchange student …. ed è anche il suo bello!

14)    Il Visto

Per alcuni paesi dovrai richiedere un visto di ingresso per motivi di studio. Per alcuni di questi, come ad esempio il Regno Unito o l’Argentina, si tratta di compilare un form online o spedire la documentazione richiesta all’ambasciata, mentre per altri, come ad esempio il Sudafrica e il Canada, sarà indispensabile sostenere un colloquio presso l’Ambasciata o il Consolato. Il nostro staff ti darà tutte le informazioni necessarie quando sarà il momento di richiederlo, e in base alle normative vigenti.

15)    Incontro pre-partenza

L’incontro pre-partenza si svolge in gruppo e ha lo scopo di preparare gli exchange student alla partenza per il loro anno scolastico all’estero, in modo che possano vivere al meglio l’esperienza. Potrai, quindi, conoscere gli altri exchange student e approfondire insieme a noi argomenti importanti come la vita nella host family, il comportamento a scuola, le differenze culturali, come affrontare il viaggio, cosa troverai al tuo arrivo e … perché no, come superare l’eventuale nostalgia di casa!  All’incontro pre-partenza è indispensabile la presenza degli studenti e dei loro genitori.

16)    La partenza: come prepararsi e come preparare la valigia per il tuo anno all’estero

Su come prepararsi alla partenza è molto utile riflettere sui consigli e le informazioni ricevute durante l’incontro pre-partenza: cercate di immaginare come sarà la vostra vita durante l’anno all’estero e provate anche a riflettere su come gestire eventuali contrattempi o situazioni che avevate immaginato in maniera diversa rispetto alla realtà che troverete. Tutto ciò fa parte dell’esperienza formativa all’estero che, oltre a farvi diventare un bilingue, deve insegnarvi ad uscire dalla vostra comfort zone e ad essere capaci di gestire qualsiasi aspetto di una diversa quotidianità e abitudini culturali. Per quanto riguarda la preparazione della valigia, dipende naturalmente dal paese di destinazione e dal periodo, ma per avere qualche consiglio … potrete parlare con i nostri Ambassador (richiedici il calendario degli incontri)

17)    Welcome camp o orientation

Alcune destinazioni prevedono un welcome camp all’arrivo, che in alcuni casi è obbligatorio e in altri può essere scelto al momento dell’iscrizione. In altri casi, invece, è previsto lo svolgimento di un’orientation in loco con il proprio local coordinator. Il welcome camp consiste in alcuni giorni da trascorrere in una città simbolo del Paese ospitante, alloggiando in albergo insieme agli altri exchange student, prima di raggiungere la tua host family. E’ un momento “rompi ghiaccio” che ti consentirà di iniziare a conoscere il paese che ti ospita, la sua cultura e le abitudini locali. Conoscerai altri ragazzi, provenienti da ogni parte del mondo, che come te stanno iniziando questa bellissima avventura formativa e di vita. Durante l’orientation in loco, invece, avrai modo di conoscere il local cordinator, l’area in cui trascorrerai la tua esperienza, e potrai prepararti meglio all’inserimento nella vita locale.
Alcuni nostri welcome camp:  3 giorni a Barcellona, 4 giorni a New York, 4 giorni ad Amsterdam, 3 giorni a Tokyo, 3 giorni a Dublino, 3 giorni a Londra. Chiedi al nostro staff, oppure verifica nella pagina di ciascun programma. Simula il preventivo del tuo anno all’estero!

18)    Il supporto di Zainetto Verde durante l’anno all’estero
Sai qual è il nostro slogan? Trattiamo i tuoi figli come fossero i nostri!

Anche noi abbiamo figli che hanno partecipato a tutte le esperienze all’estero, inoltre noi stessi abbiamo vissuto alcune di queste esperienze. Dalla più semplice vacanza studio, all’anno all’estero, alla work experience, a percorsi accademici e master universitari, e, quindi, conosciamo sia il punto di vista da genitori che quello dei ragazzi. Ogni Exchange che parte riceve il supporto che abbiamo dato ai nostri figli, anzi, forse migliore perché non siamo influenzati “dall’ansia del genitore”! La responsabile che ti ha seguito nel percorso pre-partenza ti seguirà anche durante tutto l’anno all’estero e dopo al rientro per consigliarti nelle pratiche burocratiche per il riconoscimento in Italia.
Durante la tua permanenza all’estero, inoltre, avrai come riferimento un local cordinator che vive nell’area della tua famiglia ospitante e, quindi, può intervenire per qualsiasi necessità o supporto. Avrai a disposizione due numeri di emergenza: quello del local cordinator e quello di Zainetto Verde. Per le questioni meno urgenti, risponderemo sempre alle tue mail.

19)    Il rientro a Scuola e il riconoscimento dell’esperienza in Italia

La modalità di rientro nella Scuola in Italia dipende dal periodo che hai trascorso all’estero: potrai riprendere il tuo normale percorso di studi dell’anno scolastico in corso (nel caso di trimestre o primo semestre all’estero), oppure sarai iscritto alla classe successiva (nel caso di anno all’estero o secondo semestre). 
Cosa prevedono le scuole al tuo rientro dall'anno all'estero? Alcune scuole prevedono un colloquio formativo al rientro degli studenti, al fine di verificare competenze acquisite ed eventuali lacune, altre predispongono corsi di recupero in itinere sulla base di questa verifica, altre chiedono allo studente la stipula di un patto di corresponsabilità in cui vengono delineati gli obiettivi formativi al rientro, sui quali lo studente potrà prepararsi nell’estate che lo separa dall’inizio della quarta o della quinta, altre ancora chiedono la preparazione di una presentazione dell’esperienza vissuta, ed altre demandano allo studente il reinserimento maturo e responsabile in totale autonomia. Prima di partire, comunque, avrai già tutte queste informazioni da parte della tua scuola, come prevede la normativa del MIUR.
Per il riconoscimento dell’esperienza la normativa principale che regolamenta il riconoscimento dell'anno scolastico all'estero ai fini della riammissione nella scuola italiana è la nota prot. 843 del 10 aprile 2013 (scarica il pdf completo, dove abbiamo evidenziato le parti salienti) del Dipartimento per l'Istruzione del MIUR, che potrai approfondire in questo articolo del blog e definisce le Linee di indirizzo per la mobilità studentesca internazionale e nella quale sono richiamate anche tutte le altre norme di riferimento. Il nostro staff è comunque a tua disposizione per aiutarti per un prefetto rientro! Prenota una telefonata.

20)    Diventa Ambassador Zainetto Verde

Dopo il rientro in Italia, potrai fare tesoro della tua esperienza e diventare Ambassador Zainetto Verde, trasferendo a chi deve partire il tuo entusiasmo e i tuoi consigli da exchange student. Si tratta di una vera e propria attività lavorativa, adatta ad uno studente naturalmente, che ti consentirà di guadagnare qualcosa durante gli studi, anche nel corso del tuo successivo percorso universitario.
La selezione degli Ambassador avverrà già durante l’anno scolastico all’estero: solo i migliori, coloro che dimostreranno attitudine con i social, con le dirette, con l’invio di materiale foto e video che possa raccontare bene l’esperienza, avranno la possibilità di vivere, al loro rientro, l’esperienza da Ambassador!
Come Ambassador potrai partecipare agli incontri informativi e agli incontri pre-partenza, raccontando la tua esperienza e rispondendo alle domande dei futuri exchange student e dei loro genitori; potrai collaborare per la realizzazione di post, video, dirette per le nostre pagine social; potrai organizzare riunioni nella tua scuola e nelle altre scuole della tua città. Gli anni successivi potrai promuovere anche altri programmi di Zainetto Verde e accompagnare da tour leader gruppi in vacanza studio estiva.

Hai delle domande?  … contattaci, prenota subito una telefonata

Le nostre destinazioni: personalizza con pochi click il tuo preventivo per l'anno all'estero e salvalo sul tuo account