Tour della Grecia Classica

Tra natura, storia e mito
Tour della Grecia Classica

Regno del mito e della leggenda e culla di una delle civiltà più evolute del Mediterraneo, la Grecia conserva eccezionali e mirabili testimonianze del mondo antico sparse su tutto il territorio: Atene, dominata dall’Acropoli, su cui svetta il celebre Partenone; le località dell’Attica e del Peloponneso: Delfi, Epidauro, Micene, Olimpia, nomi evocativi e pieni di suggestione. Una delle attrattive più ricche di suggestione dell’interno sono Le Meteore, a Kalambaka, i monasteri che sembrano sospesi nel vuoto, sulla sommità di imponenti ammassi rocciosi e che racchiudono al loro interno chiesette ortodosse magnificamente affrescate.


ARGOLIDE

Incontro con la guida e partenza per visita dell’Argolide, zona montuosa a circa un’ora e mezza di strada da Atene, regno di Agammenone nella mitologia. Visiteremo Epidauro (con il teatro famoso per la sua acustica), Micene (l’acropoli, la porta dei leoni, le mura ciclopiche, e la tomba di Agammenone), Nauplia (la fortezza Veneta di Palamidi, l’isola fortifcata di Burzi, la piazza centrale, Il palazzo in stile e il Leone Alato simbolo della Serenissima). Durante il trasferimento di rientro, visita del canale di Corinto.


DELFI

Incontro con la guida per la visita di Delfi. Abbarbicata sulle falde del Monte Parnaso, considerata l’ombelico del mondo antico, e uno dei siti più visitati al mondo. Visita della zona archeologica del tempio di Apollo e del museo archeologico.


ATENE

Incontro con la guida per la visita di Atene, tour panoramico della città. Si consiglia la visita al palazzo del Parlamento nella Piazza Sintagma con lo spettacolare cambio della Guardia Presidenziale (gli Euzones) in abito tradizionale, lo Stadio Panatenaico di marmo, le colonne di Giove Olimpio, il Teatro di Erode Attico, l’Acropoli (i Propilei, l’Eretteo ed il Museo). Possibilità di visita al Museo Archeologico Nazionale, che conserva la mitica statua del Poseidone, e rarissimi reperti dell’antichità ellenica.


METEORE

Incontro con la guida per la visita di Atene, tour panoramico della città. Si consiglia la visita al palazzo del Parlamento nella Piazza Sintagma con lo spettacolare cambio della Guardia Presidenziale (gli Euzones) in abito tradizionale, lo Stadio Panatenaico di marmo, le colonne di Giove Olimpio, il Teatro di Erode Attico, l’Acropoli (i Propilei, l’Eretteo ed il Museo). Possibilità di visita al Museo Archeologico Nazionale, che conserva la mitica statua del Poseidone, e rarissimi reperti dell’antichità ellenica.


OLIMPYA

Partenza alla volta di Olympia che prende il nome dal Monte Olimpo, mitica dimora degli dei, che secondo gli antichi greci, furono i primi ad inaugurare i giochi olimpici. Visita al sito archeologico, con il Tempio di Zeus che occupava una posizione di rilievo rispetto agli altri edifici collocati intorno e dedicati alle varie divinità.


POSSIBILITÀ DI ESTENSIONE IN MACEDONIA

Kastoria: Trasferimento a Kastoria (139 km a nord di Kalambaka) situata sull’omonimo lago. Incontro con la guida e visita guidata della città fondata da Giustiniano I. La città vecchia conserva circa 72 chiese bizantine i cui affreschi illustrano l’evoluzione della pittura bizantina dal X al XVIII secolo. Visita del Museo bizantino che espone opere d’arte un tempo conservate nelle chiese cittadine.
Heraclea Lyncestis, Bitola: Trasferimento a Heraclea Lyncestis fondata da Filippo II di Macedonia e situata lungo la via Egnatia. Conquistata dai Turchi nel 1382, la città assunse il nuovo nome di Monastir. Conserva circa una dozzina di moschee tra cui quella di Isak Dzamija, così chiamata perché fatta costruire da un ricco mercante di nome Isacco. Trasferimento a Bitola, conosciuta anche come la città dei consoli, situata sull’antica via Egnatia che collegava Salonicco con la Costa Adriatica.
Ohrid: Trasferimento a Ohrid, situata sulla riva orientale dell’omonimo lago, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. La città è caratterizzata dai suoi tesori d’arte: la Cattedrale di Santa Sofa con interessanti affreschi del XIV secolo, quella di San Clemente del 1259 con forme bizantine e quella dei SS. Costantino ed Elena della seconda metà del XIV secolo. Visita del Museo delle Icone che conserva una superba collezione dal IX al XIV secolo, tra le più belle.


Quote di partecipazione

Le nostre proposte di visita hanno valore puramente indicativo e possono essere personalizzate in base alle esigenze didattiche della scuola.
Potete richiedere un preventivo con partenza dalla vostra località, compilando il modulo di richiesta preventivo nel link in alto su questa pagina, oppure compilando il modulo a pagina 60 del catalogo pdf ed inviandolo tramite mail al nostro indirizzo  info@zainettoverde.it  oppure tramite fax al numero 0583 515109.


ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO - INTERRUZIONE VIAGGIO - ASSISTENZA ALLA PERSONA - BAGAGLIO - SPECIALE RCT STUDENTI INCLUSA IN TUTTI I PROGRAMMI

Maggiori informazioni
Resta in contatto con noi!